Spedizione gratuita in Italia sopra i 50 €

IL MONDO DELLE BAMBOLE

perchè è importante giocare con le bambole

Un grande classico tra i giochi di imitazione è la bambola, un oggetto senza tempo che da sempre aiuta i piccoli a identificarsi con l’altro, a comprenderne i sentimenti e i bisogni. Prendersi cura di una bambola, coccolarla, vestirla, accudirla non è semplicemente un divertimento ma è un modo per imparare ad avere cura di sé e sviluppare maggiore autonomia: numerosi studi dimostrano infatti che il gioco con le bambole sviluppa competenze di accudimento, holding e sentimenti di empatia. Osservando i bambini mentre giocano con le bambole si comprende facilmente molto del loro sentire, dei sentimenti che provano perché è proprio attraverso il gioco che i nostri piccoli elaborano il proprio vissuto.

bambole per bambine e bambini

Assieme ai giochi di cucina, le bambole sono state considerate per tanto tempo un gioco esclusivamente riservato al sesso femminile. Fortunatamente questa tendenza sta cambiando: questa nuova concezione  fa sì che anche i bambini maschi non vengano privati di una possibilità così grande e importante. D’altra parte sempre più papà accudiscono i propri figli. Compito, questo che nel passato era quasi sempre appannaggio esclusivo delle mamme.

tipologie di bambole

Esistono però moltissimi tipi di bambole: come scegliere quella giusta? Una grande prima distinzione è tra “bambole bebè” e “bambole con sembianze di bambini grandi”. Le prime sono bambole da accudire, le altre si prestano a fare sostanzialmente le stesse attività che i bambini compiono nel loro quotidiano.

Quanto al materiale possiamo classificarle le bambole in questo modo:

morbide di pezza – interamente morbide, ideali fin dalla nascita. I lineamenti del viso sono ricamati e il corpo è interamente di stoffa. I capelli sono in ciniglia, pettinabili con le mani ma soprattutto sicuri.

semi-morbide – con testa e arti in vinile, quindi dotate di espressioni. uniscono la caratteristica di un volto verosimile – simile a quello dei bimbi veri, al fatto che il corpo morbido permette di essere coccolato e portato in braccio con facilità.  

in vinile dure – tutto il corpo è in vinile, spesso queste bambole sono scelte perché possano essere messe in acqua e quindi ideali per simulare il bagnetto.

bambole empatiche – Una categoria a parte sono le Rubens Barn, bambole empatiche ed anatomiche: si tratta di bambole particolari e che meritano un approfondimento a parte, che trovate qui.

già dai primi mesi

La bambola è spesso anche un’ottima idea regalo per dare il benvenuto ad una nuova vita. Esistono infatti delle bambole da culla che però devono possedere requisiti molto precisi per poter essere lasciata al piccolo senza alcun pericolo. Deve essere indicata quindi da 0 mesi, non deve possedere parti mobili come ad esempio le palpebre degli occhi che si aprono e si chiudono né dettagli come bottoni o altri accessori che possono essere staccabili. Ovviamente anche i materiali e i colori utilizzati sono importanti. I bambini piccoli tenderanno a mordere e ciucciare le loro bambole quindi è importante che i tessuti siano sicuri e i coloranti di origine naturale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Post